Bonus verde 2019

Abbiamo sentito tanto parlare di questo bonus verde 2019, ma cosa è realmente? Qui una serie di risposte a molte domande che ci sono state poste.

- Che cos'è?
La legge di Bilancio ha introdotto, per il 2018, agevolazioni fiscali per sistemare il proprio angolo verde, sia esso un giardino, un terrazzo , un balcone. Il cosiddetto bonus verde prevede una detrazione fiscale del 36% delle spese documentate per un totale di spesa complessivo di 5000 € per ogni unità abitativa.
- Quali lavori possono essere detratti nello specifico?
Sono detraibili tutti i lavori che riguardano il proprio angolo verde: dall'acquisto delle piante, alla progettazione e manutenzione del verde impiantato, all'installazione di impianti di irrigazione, alla creazione di pozzi. 
- Come sono ripartiti gli sconti fiscali?
Da quest’anno, si potrà detrarre il 36% delle spese documentate relative al cosiddetto verde urbano, fino ad un massimo di 5000 € per ogni unità immobiliare. Gli sconti fiscali saranno ripartiti in 10 quote annuali (a partire dall'anno in cui sono state sostenute le spese).
- Chi possiede più immobili?
Il bonus verde fa riferimento ad ogni singola unità immobiliare, di conseguenza una persona che possieda più immobili può usufruire della detrazione per ogni singolo immobile: il 36% su un massimo di spesa di 5000 € per ciascuna casa.
- E chi vive in condominio?
 Sono coperte dal bonus verde 2018 anche le spese sostenute per interventi effettuati sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali, fino ad un importo massimo complessivo di 5000 € per unità immobiliare ad uso abitativo. In tale ipotesi la detrazione spetta al singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile, a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi. Quindi, per fare un esempio: per il giardino di un condominio con 20 abitazioni si potranno spendere fino a 100 000 €, fermo restando il limite di 5000 € per singola unità abitativa. 
- Che metodo di pagamento utilizzare per ottenere la detrazione?
Pagamenti tracciabili: bonifico bancario, assegno, carta di credito,..

Speriamo di aver tolto ogni dubbio! Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci qui