I lavori di maggio

Finalmente il sole è arrivato a scaldare le nostre giornate ed è giunta l'ora, quindi, di rimboccarci le maniche! Vediamo insieme quali sono i lavori da fare nel nostro giardino e nell'orto nel mese di maggio.

> I lavori del giardino

A maggio la cura del prato diventa più assidua: è importante tosarlo ogni 10-15 giorni, rimuovendo le foglie infestanti prima che maturino e producano semi, e provvedere a concimarlo con concime a lento rilascio, irrigandolo la mattina presto o in tarda serata.

Se il prato è poco folto o presenta delle macchie senza erba è ancora possibile provvedere ad un infoltimento: procediamo spargendo sul terreno del terriccio specifico per tappeti erbosi, già arricchito di fertilizzante e alleggerito con sabbia, rastrelliamolo per spanderlo in strato uniforme, quindi spargiamo la semente, facendo attenzione a non creare mucchietti di semi; quindi annaffiamo abbondantemente, ogni 2-3 giorni. In alternativa potete pensare di optare per un prato a rotoli.

In questo periodo, inoltre, è bene pensare di effettuare trattamenti antiparassitari preventivi con prodotti specifici o biologici: a questo proposito è sempre bene chiedere l'aiuto di un esperto!

>I lavori dell'orto

Maggio è il mese in cui l'orto ha bisogno di maggiori cure. Siete ancora in tempo per seminare asparagi, carote, fagiolini e lattuga, ed erbe aromatiche come melissa e basilico. Maggio è il momento giusto anche per coltivare pomodori, piselli, porri, rucola e cetrioli.
Non è solo il momento di semine e trapianti ma anche dei primi raccolti: spinaci, asparagi, salvia , origano, e, finalmente, le tanto attese fragole in vaso!